Shaping the Future – Presentata la 4° edizione di Start Me Up, con un nuovo format per startup e imprese.

JESI, 7 dicembre 2017 – Coraggio e curiosità nella quotidianità, trattenendo le esperienze del passato e guardando con positività al futuro. Questa è la ricetta per diventare leader e imprenditori oggi, dettata e trasmessa ai giovani da chi l’azienda la vive ogni giorno: si tratta di Fabio BiondiEnrico GiacomelliGiampietro Melchiorri e Sandro Paradisi, i protagonisti della tavola rotonda organizzata ieri sera nella sede di Diatech Pharmacogenetics, a Jesi, in occasione di “Shaping The Future”, l’incontro sui valori d’impresa e le prospettive di crescita condivisa che ha richiamato circa 100 imprenditori da tutto il territorio.

Ed è proprio nell’ottica di favorire l’incontro tra storici e nuovi imprenditori che si inserisce la quarta edizione del bando di concorso di idee Start Me Up che, ideato e promosso dal Rotary Club Ancona 25-35, insieme alle sezioni locali delle Associazioni dei giovani avvocati e commercialisti, finanzierà il progetto innovativo di un giovane imprenditore, al termine di un percorso trimestrale di formazione.

Dal prossimo febbraio sarà possibile presentare la domanda di partecipazione  al bando che finanzierà un nuovo progetto innovativo. Obiettivo: sostenere i giovani che hanno voglia di fare impresa e di investire sulle proprie capacità e attitudini per rilanciare il territorio e le sue eccellenze ed avviare ex novo la professione autonoma o un’impresa. In palio, un tesoretto da 15 mila euro, tra consulenze e premi in denaro, per avviare il proprio business.

Lo scorso anno sono stati coinvolti circa 20 aspiranti imprenditori. Durante la serata, a raccontare l’esperienza di Start Me Up come strumento di sostegno per le giovani idee di impresa, è stato Andrea Bianchini, premiato nella prima edizione con la sua applicazione “App2Gym” per il monitoraggio dell’attività individuale nei Club Fitness.

I vincitori della terza edizione, proclamati durante l’incontro di ieri, sono Gianluca Petrucci, Cristina di CesareNicoletta Nunnari e Claudio Tamburrino di Help & Care, la prima piattaforma per il caregiver familiare e l’assistenza nelle cure domiciliari di base nel territorio della Regione Marche.

La quarta edizione del progetto Start Me Up, come ha spiegato Mario Antonio Massimo Fusario, Presidente dell’ Iniziativa, sarà focalizzata sui bisogni del territorio. Primo fra tutti aiutare le start up a fare un’attenta analisi di prefattibilità del modello di business e, per questo, tutti i candidati potranno partecipare gratuitamente a cinque giornate formative su SWOT ANALISYS, BUSINESS MODEL CANVAS, STRUMENTI DI MARKETING, BUSINESS PLAN SINTETICO, ELEVETOR PICH. Verranno successivamente valutate da una commissione eterogenea di professionisti e imprenditori la fattibilità e concretezza del progetto. Infine saranno organizzati degli incontri specifici con le imprese e imprenditori marchigiani al fine di creare sinergie e opportunità concrete. Dal 2018 questa iniziativa sarà rivolta non solo ai trentenni della Provincia di Ancona ma di tutta la Regione.

Vai al programma dell’edizione 2018

 

Help&Care vince la terza edizione di Start Me Up

La Commissione del Progetto Start Me Up ha il piacere di comunicare che la terza edizione e della selezione di idee è  stata vinta dal progetto denominato Help&Care promosso dai Signori Gianluca Petrucci, Cristina di Cesare, Nicoletta Nunnari e Claudia Tamburrino.
Complimenti!

Si avvicina la premiazione del vincitore della terza edizione

Il 15 settembre 2017 sarà proclamato il vincitore della terza edizione del progetto Start Me Up.

Dopo il corso di formazione tenutosi presso l’I.I.S.S. Savoia-Benincasa, sono state presentate 3 business idea, di cui una proveniente da un gruppo di giovani imprenditori provenienti dalle zone colpite dal sisma del 2016.

La commissione in questo momento è nella fase finale della valutazione.

Si sta lavorando alla quarta edizione, anche quest’anno supportata dal Distretto Rotary 2090, che contribuirà attivamente allla riuscita progetto.

StartMeUp a favore delle zone colpite dal sisma

L’associazione Start Me Up ha deliberato in data 17 maggio 2017 di aprire il bando alle zone del cratere della Regione Marche.
In sostanza, oltre ai residenti nella Provincia di Ancona, anche chi risiede nelle zone del cratere ed ha un idea di impresa, inviando il business plan, potrà vincere un premio di 2500,00 euro in denaro e consulenza gratuita per un anno per avviare la fase di start up del progetto di impresa, per maggiori informazioni scriveteci a:

bandostartmeup2014@gmail.com